Programma Cuore Protetto

Come vivere di più e meglio?

Michael McGuire, presidente dell’Associazione Americana di Parodontologia parlando dei problemi gengivali,
disse: “Non date per scontata la salute delle vostre gengive. Potreste perdere qualcosa di più dei vostri denti”. Infatti oggigiorno è accertata la relazione tra problemi gengivali (piorrea) e i problemi cardiocircolatori.

Questa è una importante notizia purtroppo non è conosciuta da tutti. Nel 2009 in una ricerca effettuata in Friuli Venezia Giulia dalla AD Comunication, per conto dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani, si è potuto notare che più del 63% delle persone non conosceva l’influenza delle infezioni e infiammazioni gengivale sulla salute generale.

Come mai si pone sempre tanta attenzione al fumo, alla dieta, tuttavia non si sottolinea l’importanza della infiammazioni gengivali?

Eppure queste possono favorire le cardiopatie ischemiche l’arteriosclerosi, l’ischemia cerebrale, il diabete mellito, i parti prematuri, le infezioni polmonari, le già note endo- carditi e la malattia reumatica. Può bastare? Mantenere le gengive sane non significa soltanto conservare l’efficacia dell’apparato masticatorio, ma vivere di più e meglio.
Come può influire lo stato delle nostre gengive sulla nostra salute? Esistono varie teorie, ma due sono le più accreditate:

  • Cause dirette-Infezione: i batteri delle infezioni gengivali passano nel sangue e da qui si vanno a collocare sulle arterie, causandone il restringimento (arteriosclerosi).
  • Cause Indirette-Infiammazione: alcune sostanze presenti durante l’infiammazione gengivale entrano in circolo e causano danni vascolari a distanza.

Quale sia il meccanismo predisponente sta di fatto che i problemi gengivali intervengono nei problemi cardiocircolatori e cerebrali. Questo fatto conferma che l’igiene orale è molto più importante di quanto si pensi. Per questo è importante adottarla quotidianamente a casa e farci controllare periodicamente da un professionista.

Nel progetto Verdenti di Eco-odontoiatria viene data particolare importanza a questo aspetto creando dei protocolli mirati per la prevenzione di tali malattie, sia per cardiopatici, che per persone che non vogliono diventarlo.
Inoltre viene consegnato del materiale informativo a riguardo. La prevenzione in questo caso diventa importante non solo per il singolo, per evitare terapie e spese, ma anche per la società che può così ridurre il costo sociale di tali patologie.

Richiedi informazioni sul Programma Cuore Protetto

15 + 12 =